Articoli

Nel laboratorio di storia, afferente al progetto “Un archivio storico di fonti di memoria tra scuola e territorio”,  sono stati sviluppati una serie di percorsi didattici incentrati sulla storia locale e rivolti prioritariamente agli alunni della scuola primaria.

 

I  percorsi sono costruiti in ottica interdisciplinare.

 

Viene utilizzato come punto di riferimento il curricolo sulle competenze di ambito geostorico e di studi sociali incentrato sulle operazioni cognitive e sulle conoscenze significative, che abbraccia tutto l’arco della scuola dell’obbligo.

 

In particolare si prevede che all’interno della progettazione di ogni classe siano inserite unità di apprendimento sulla storia generale e  percorsi sulla storia locale, con l’utilizzo di documenti e fonti di memoria.

Tale percorsi si avvalgono di materiale che viene ricercato sul territorio e successivamente strutturato dal punto di vista didattico, in modo da renderlo fruibile da parte degli alunni.

 

Ogni percorso sulla storia locale non è fine a sé stesso, ma si pone come  modello sul quale lavorare per meglio comprendere fenomeni di portata più generale.

 

Per questo vengono scelti periodi ed eventi particolarmente significativi per la storia delle Valli, la maggior parte dei quali si colloca nel Novecento.

Tuttavia sono stati elaborati anche percorsi su altri periodi storici.

 

Ecco alcuni dei nostri lavori:

 

Donne e tecnologia nell’industria tessile

 

ideato da Maria Vassallo e dal gruppo di lavoro del progetto "Industria e montagna: filo e trama per tessere la continuità”

Donne e tecnologia nell'industria tessile

Percorso didattico per la scuola secondaria di primo grado realizzato in collaborazione con l’IC “Marro” di Villar Perosa sul ruolo della donna nella storia dell’industria tessile della Val Chisone. Il percorso prevede una sezione didattica ed una di guida metodologica per l'insegnante. L’impianto metodologico di riferimento è dettagliato nella sezionemetodologia del Portale. 

 

 

La condizione della donna nell’industria tessile  
ideato da Loredana Prot e dal gruppo di lavoro del progetto "Industria e montagna: filo e trama per tessere la continuità". La condizione della donna nell’industria tessile
Percorso didattico per la scuola primaria realizzato in collaborazione con l'IC "Marro" di Villar Perosa sulla condizione della donna nell'industria tessile della Val Chisone. Il percorso prevede una sezione didattica ed una di guida metodologica per l'insegnante. L’impianto metodologico di riferimento è dettagliato nella sezione metodologia del Portale. 

 

 

Il viaggio di Cotonino  
ideato da Loredana Prot e dal gruppo di lavoro del progetto "Industria e montagna: filo e trama per tessere la continuità" Cotonino
Percorso didattico per la scuola dell'infanzia realizzato in collaborazione con l'IC "Marro" di Villar Perosa sulla lavorazione industriale del cotone. Il percorso prevede una sezione didattica ed una di guida metodologica per l'insegnante. L’impianto metodologico di riferimento è dettagliato nella sezione metodologia del Portale. 

 

 

 

Passi di emigrante  
Noi abbiamo iniziato questo lavoro perché ci siamo interessati agli spostamenti degli uomini durante lo studio sulla Preistoria.
Abbiamo cercato di capire quante persone all’interno delle nostre famiglie erano state interessate dal fenomeno dell’emigrazione e abbiamo condotto una piccola indagine.
In tutte le famiglie vi era qualche emigrante e il fenomeno interessava tutto il ‘900.
Per conoscere meglio l’emigrazione e capire cosa la causa, oggi come ieri, abbiamo deciso di lavorare su alcuni periodi del ‘900 con particolari riferimenti alle Valli Chisone e Germanasca, dove tutti noi viviamo.
La ricerca è stata giocata tra due poli: il presente (i bambini emigrati in classe, gli emigranti in Italia oggi e nel mondo) e il passato (l’emigrazione in Francia dalle Valli nella prima metà del ‘900).
Al progetto hanno concorso classi e insegnanti di più plessi. Il percorso è stato incentrato sull’uso delle fonti, di memoria in particolare, valorizzando l’utilizzo dell’archivio storico dell’Istituto e le testimonianze dirette delle famiglie dei bambini. L’emozione e l’affettività legati al ricordo hanno creato la motivazione all’indagine del fenomeno dell’emigrazione, attraverso l’acquisizione di una corretta metodologia di ricerca storica. 
Il laboratorio di storia ha funzionato come punto di confronto, progettazione, realizzazione della parte storica, coordinamento e assemblaggio delle varie parti svolte in classe.


 

Valdesi in europa e nelle valli Chisone e Germanasca nel basso medioevo